Come addormentare un neonato: prova una routine della buona notte

Agosto 18, 2020 8:57 am

Published by Jessica

Share

È il sogno di ogni mamma avere un bambino che va a letto presto e si addormenta all’istante.

E non deve certo essere solo una fantasia irrealizzata.


Molte mamme hanno scoperto il segreto per far piombare allegramente il loro piccolo tra le braccia di Morfeo, già alle 7 di sera.

Ti sembra interessante?

Ti chiederai a questo punto: “in cosa consiste questo grande segreto“?

In realtà sta tutto nel creare una costante serie di abitudini per la nanna.

Una serie di azioni che ripeti ogni sera. Esse porteranno il tuo neonato a collegare questi segnali all’ora di andare a dormire.

La tua routine dovrebbe durare da 30 a 45 minuti. Questo darà al tuo bambino il tempo necessario per capire cosa sta succedendo, e per iniziare a provare il sonno.

La routine della buonanotte può includere l’ora del bagno, la lettura di una storia o l’accensione della macchina anti-rumori esterni.

È fondamentale ripetere queste azioni procedendo nello stesso ordine, ogni sera alla stessa ora. In questo modo il bambino le assocerà all’andare a dormire. Dopo aver praticato questa routine per un certo lasso di tempo, noterai che il tuo piccolo inizierà a sentirsi assonnato già prima di aver finito.

Non avere fretta però, è tutta una questione di relax. Il bambino noterà se sei agitata o un po’ stressata, e non si rilasserà completamente.

Inoltre, sii flessibile con la tua routine. Potresti accorgerti che la “procedura” che hai ideato non funziona. In tal caso, non esitare a provare qualcosa di diverso. Ogni bambino è unico, e necessiterà di una routine della buona notte adatta alle sue esigenze.

 app_store  


Perché il tuo bambino ha bisogno di una routine per andare a dormire

Come dice la americana Fondazione Nazionale per il Sonno: “La natura ripetitiva delle abituali azioni di un genitore prima di andare a letto è molto potente.” 

È semplicemente lo strumento migliore per far dormire il tuo bambino velocemente e alla stessa ora, ogni giorno.

Una routine della buonanotte aiuta anche il tuo neonato a dormire tutta la notte.

Inoltre è un momento meraviglioso che trascorrerai ogni sera con il tuo dolcissimo pargoletto. Non sono permesse distrazioni.

È importante per il tuo bambino sviluppare delle sane abitudini del sonno sin da una giovane età. 

Se avrai agito bene, potrai servirti di una routine della buona notte molto simile fino all’età in cui tuo figlio inizierà ad andare a scuola.

Questo piccolo insieme di abitudini può farti risparmiare un sacco di tempo, evitando quelle serate angoscianti in cui il tuo bambino non riuscirà a dormire.

Una routine della buona notte sana e ben implementata servirà come segnale per scatenare il sonno nel tuo bambino. Il suo piccolo cervello assocerà naturalmente le attività svolte in questi momenti all’andare a letto.

Il tuo neonato si addormenterà probabilmente appena lo metterai nella culla e chiuderai la porta.

Baby sleep

Come implementare una buona routine della buona notte

Comincia osservando il tuo bambino. 

In quali momenti inizia naturalmente ad aver sonno?

Quali sono alcuni spunti su cui basarti?

Ha sonno quando canti una ninna nanna?

Comincia a sbadigliare quando lo culli?

Si sente assonnato in presenza di un rumore di sottofondo rilassante?

Puoi implementare tutto questo nella tua routine personalizzata per il sonno del bambino.

Dopodiché, pensa al tempo.

Quando vuoi iniziare la tua routine?

Ti impegni a eseguire questo insieme di azioni ogni giorno alla stessa ora?

A che ora desideri che il tuo bambino dorma come un sasso?

Una comune routine della buonanotte dura tra i 30 ed i 45 minuti. Fare tutto in meno tempo non basterebbe al tuo bambino per iniziare ad avere sonno, ed in più lo renderebbe irritabile.

Sii costante.

Svolgi la tua routine ogni sera. Tutto ok se non vedi risultato dopo i primi due giorni, dovresti provare con almeno una settimana o due.

Se il tuo bambino non sembra recepire i segnali, prova qualcos’altro. Osservalo di nuovo e cerca di scoprire cosa non gli va a genio. 

Forse leggere una storia della buonanotte genera in lui o in lei degli entusiasmi, quindi una dolce ninna nanna potrebbe esser meglio.

Metti a punto la tua routine finché non trovi quel che funziona meglio per il tuo bambino.

baby bedtime routine

Idee per l’ora della nanna del tuo bimbo

1. Scegli un orario e sii costante

È importante essere costanti con la routine della buonanotte. Devi dare al cervello del bambino il tempo di creare le associazioni. 

Non mollare subito dopo pochi giorni. Dagli almeno una settimana o due.

La costanza è tutto.

Inizia la tua routine alla stessa ora ogni giorno.

Sfruttala per creare una vera connessione con il tuo bambino, e per proteggere questo momento speciale che creerai insieme a lui o a lei.

2. Tieni bassi gli stimoli

Una buona indicazione per il tuo bambino potrebbe essere anche solo il parlare a voce più bassa.

Abbassa le luci ed i volumi, riduci tutti gli stimoli circostanti. Questo aiuterà tuo figlio a iniziare veramente a rilassarsi.

Tutto è nuovo ed entusiasmante per un neonato, quindi qualsiasi rumore, oggetto o persona, potrebbe essere una potenziale distrazione.

Abbassa le luci della cameretta, parla con una voce rassicurante o metti un po’ di musica leggera, e il tuo bambino si appisolerà ben prima che tu porti a termine la routine della buonanotte.

3. Fagli un bagno rilassante

UN bagno caldo rilassante crea l’atmosfera perfetta per andare a nanna. 

È pacifico e calmante.

Aiuta anche a rilassare i muscoli, quindi dovrebbe facilitare di molto il sonno nel bambino.

Ovviamente, un bagno non è qualcosa da fare ogni giorno, specialmente con un neonato. Passare un panno caldo sul suo corpo potrebbe avere un effetto simile nei giorni in cui non gli fai il bagno

 app_store  

4. Fagli un massaggio con della lozione

I bambini adorano i massaggi.

Essi infatti aiutano a rilassare i muscoli, ed a creare una connessione profonda con chi si prende cura di loro. 

La lozione può aiutare causando quel piacevole effetto calmante, e manterrà la pelle del tuo bambino piacevole e idratata.

Massaggiagli delicatamente la pancia, le gambe e i piedi con le mani.

5. Rendi la stanza buia

È importante mantenere la stanza in cui dorme il bambino il più al buio possibile.

Questo infatti aiuta il cervello di tuo figlio a distinguere tra giorno e notte.

Come abbiamo detto prima, qualsiasi stimolazione può catturare l’attenzione del tuo bambino e impedirgli di addormentarsi.

I bambini sono abituati ad essere nell’oscurità totale, tipica dell’utero, quindi procurati delle belle tende di qualità per simulare questa sensazione.

6. Attiva il rumore bianco

Parlando dell’utero, c’è un altro grande trucco che potresti prendere in considerazione. 

Il rumore bianco è molto rilassante per i bambini, in quanto ricorda loro i suoni che sentivano nella pancia.

Tutto questo ha un potenziale miracoloso.

Potrebbe essere un qualsiasi rumore di sottofondo, da una soffice pioggia estiva ad un aspirapolvere.

Puoi prendere in considerazione l’acquisto di una macchina anti-rumori esterni, o scaricare un’app di rumore bianco sul tuo telefono.

7. Fasciarlo o mettergli il pigiama

Fasciare il tuo bambino può essere parte della routine calmante della nanna. 

Se tuo figlio è già più grandicello, sostituisci le fasce cambiandolo in pigiama.

Cerca di tenere questo momento il più calmante e rilassante possibile. 

Fai capire al tuo bambino che presto andrà a letto.

Questo piccolo rituale di transizione può essere molto potente, in quanto starai mettendo la tua piccola peste in “assetto sonno”.

8. Leggi una favola della buonanotte

Non c’è nulla di più legato alle nostre infanzie di una bella favola della buonanotte.

C’è un motivo se leggere una fiaba della buonanotte al tuo bambino è una tradizione così consolidata.

Si tratta di un’ulteriore azione capace di creare una forte connessione tra un bambino ed i suoi genitori.

Prova a leggere almeno un paio di pagine.

Il tuo piccolo inizierà a sbadigliare in pochissimo tempo.

9. Canta una ninna nanna

Puoi cantare una ninna nanna una volta sdraiati nel letto, o anche durante il bagno o mentre gli metti il pigiama.

In ogni caso, una ninna nanna è una canzone rilassante, e fa miracoli.

A volte potrebbe rivelarsi l’unico segnale necessario per far cadere ogni neonato nel sonno più profondo.

10. Dagli la buonanotte

Una buona idea da insegnare al tuo bambino è l’utilizzo di una frase della buonanotte tutte le sere, prima di lasciare la sua stanza.

Un semplice “buonanotte” o “è ora di dormire” funzionerà come una formula magica, se lo ripeti ogni volta.

Un bambino potrebbe anche dire buonanotte ai suoi giocattoli e ad altri oggetti nella sua stanza.

Category

Non categorizzato Tutte

Do you know of anyone who might be interested in the article?

Share

Recommended articles

Agosto 25, 2020

60+ Ricette per bambini più piccoli

Stai esaurendo le idee per le combinazioni di alimenti per bambini? Vuoi nutrire il tuo bambino con cibi sani e fatti in casa ma non hai idea di dove e come iniziare, o forse stai solo cercando ispirazione? Ci sono molti articoli sugli alimenti per bambini,...

Category:

Non categorizzato, Tutte

Read more

Agosto 18, 2020

Come addormentare un neonato: prova una routine della buona notte

È il sogno di ogni mamma avere un bambino che va a letto presto e si addormenta all’istante. E non deve certo essere solo una fantasia irrealizzata. Molte mamme hanno scoperto il segreto per far piombare allegramente il loro piccolo tra le braccia di...

Category:

Non categorizzato, Tutte

Read more

Agosto 11, 2020

Valigia per il parto: cosa portare in ospedale

Vi state chiedendo cosa portare in ospedale con voi? Care future mamme, ascoltateci!  Vuoi essere pronta e preparata? Puoi fare la borsa/valigia alcune settimane prima della data fatidica. La nascita può sorprenderti prima di quanto ti aspetti, quindi fare...

Category:

Non categorizzato, Tutte

Read more